Si parla molto di innovazione, recupero, green economy, coworking, tradizione, storytelling.
Prendendo spunto da questi termini e dai contatti venutisi a creare con persone e organizzazioni le
più disparate, si è delineato un progetto nuovo legato alla falce.
Dal lavoro di ricerca che è scaturito dopo un primo attimo di pura curiosità, è emerso che,
nell’immaginario collettivo, la falce è un attrezzo del “ricordo”. Mio nonno lo usava. . . ho visto
sfalciare da bambino. . . ne ho una tutta consumata in soffitta . . . queste le frasi ricorrenti tra le
persone che vivono nelle campagne o in montagna e che appartengono alla generazione dei
cinquantenni. I trentenni si domandano che oggetto sia, i bambini la riconoscono dalla forma perche
riproposta in alcuni video games. Gli unici a conoscerne l’uso sono alcuni immigrati perchè nei loro
paesi d’origine si usa.
Da queste premesse nasce l’idea di riproporre, in Italia, l’uso della falce.

Per saperne di più, qui di seguito allegato, trovate il progetto completo Workshop falciatura

Per ulteriori informazioni Workshop di falciatura

Modulo di iscrizione Modulo iscrizione